Sul sito della Magna Via Francigena e dei Cammini Francigeni di Sicilia, potete trovare i link da cui scaricare le tracce GPS delle tappe. Molti di voi sapranno già come utilizzarle, ma per chi fosse inesperto, ecco una piccola guida che, speriamo, vi possa aiutare a usarle al meglio.

Per questo tutorial, useremo la app gratuita Maps.me, che permette l’importazione di tracce in formato KML e la visualizzazione di mappe offline, anche in assenza di rete dati (molto importante in zone isolate e, in generale, per risparmiare batteria). Funziona sia su iOS che su Android ed è gratuita.


Scaricare la traccia KML dal sito

1. Aprire il sito con il vostro browser (Safari, nell’esempio) e andare sulla pagina della tappa desiderata. Troverete la dicitura “Scarica il file KML”.


Scaricare la traccia KML da Wikiloc

1. Aprire la pagina dei Cammini Francigeni di Sicilia in Wikiloc e aprire l’elenco dei percorsi.

2. Selezionare la traccia desiderata e cliccare su DOWNLOAD. Quindi, scegliere il formato GoogleEarth e cliccare nuovamente su DOWNLOAD.

  

3. Si aprirà una schermata per la selezione della app con cui aprire il file KML. Selezioniamo l’icona di Maps.me, come mostrato di seguito.

  

4. All’apertura della app, apriamo l’elenco dei segnalibri. Selezioniamo la traccia che ci interessa.

  

5. Ci saranno ora mostrate i vari waypoint della traccia. Noi clicchiamo su “Altro” e, quindi, su “Visualizza sulla Mappa”. La traccia sarà correttamente mostrata sulla mappa.

    

ATTENZIONE: Maps.me offre una serie di strumenti molto utili, ma NON permette di visualizzare il profilo altimetrico. Se desiderate utilizzare questa funzione, esistono altre app, gratuite e a pagamento, che la mettono a disposizione: EasyTrails (per iOS) o OruxMaps (Android) sono fra queste.