Vogliamo raccontarvi una storia che parte da lontano, la storia di un oggetto che ogni camminatore e soprattutto ogni pellegrino ha tenuto con estrema cura: la Credenziale.

Nel corso del tempo, tutte le più grandi culture religiose hanno saputo produrre la necessità di andare in pellegrinaggio verso luoghi importanti del culto: Roma, Santiago de Compostela, Gerusalemme, oppure La Mecca per i fratelli musulmani.

Un lasciapassare veniva concesso dal proprio Vescovo ed attestava le motivazioni reali del pellegrinaggio, permetteva al viandante lo status di peregrinus e segnalava l’avvio di un viaggio lungo le vie dell’intero mondo conosciuto.

Oggi i pellegrini utilizzano un “passaporto” di viandanza all’interno del quale riportano i timbri, i sellos del Camino de Santiago, che testimoniano il passaggio presso i centri dell’itinerario e il pernotto in una struttura accogliente.

Da quelli più antichi che ci riportano nel Medioevo dei monasteri e delle abbazie accoglienti verso i pellegrini, a quelli più fantasiosi delle moderne confraternite di accoglienza o dei luoghi di sosta nati in questi venti anni lungo le grandi vie di pellegrinaggio in Spagna o in Italia.

Tutti coloro che percorrono le Vie Francigene di Sicilia oggi, possono avere la loro credenziale del pellegrino, rilasciata dalla nostra associazione.

Che cos’è:

•    E' il documento che attesta che la persona che ne è in possesso sta percorrendo un Cammino compiendo un pellegrinaggio.
•    Identifica il pellegrino e garantisce l'autenticità della sua esperienza.
•    Favorisce l’accesso alle strutture disposte ad accogliere i pellegrini.
•    Consente di ricevere il Testimonium di avvenuto pellegrinaggio.
•    A testimonianza e memoria del Cammino percorso, sulla credenziale vanno riportati i timbri e le date dei luoghi visitati e delle strutture di ospitalità in cui si è stati accolti.

LA CREDENZIALE NON DA' NESSUN DIRITTO ED IMPEGNA IL PELLEGRINO AD UN COMPORTAMENTO RISPETTOSO VERSO IL PROSSIMO, VERSO L'AMBIENTE E VERSO L'ESPERIENZA PROPRIA DEL CAMMINO.

 

Come si ottiene:

La credenziale delle Vie Francigene di Sicilia si ottiene seguendo le seguenti istruzioni:

1.     Non ha un prezzo, non lo chiederemo mai! A noi costa quel che costa stamparla e spedirla. Ti preghiamo solo di lasciarci una donazione per coprire le spese, a vostro piacimento, su questo conto: IBAN Banca Etica : IT 23 L 03599 01899 0501 8853 3564 intestata a “Associazione Amici dei Cammini Francigeni di Sicilia”.

2.     Chiedila compilando il seguente MODULO ONLINE, te la spediamo dove vuoi, o la ritirerai presso il punto di Palermo (Ostello “A casa di amici” o di Agrigento (MUDIA Agrigento).

 

 

 

Timbri:

E' possibile far timbrare le credenziali presso uffici comunali, parrocchie e altre strutture private che hanno provveduto a realizzare selli personalizzati della Magna Via Francigena:
 
Palermo:
  • Ostello "A casa di amici" (via Dante, 57 Palermo; Gennaio - Dicembre; alla reception ore 7:00 - 22:00; Claudia Vitale)
  • Ufficio Archivio Cattedrale (Via dell'incoronazione; dalle ore 9:00 alle 13:00)

Santa Cristina Gela:

  • Tutte le attività commerciali (Orari di apertura dell'esercizio commerciale; Referente il Titolare dell'esercizio)

Monreale:

  • Duomo (nei giorni feriali: dalle ore 8.30 alle ore 12.45, dalle ore 14.30 alle ore 17.00; nei giorni festivi: dalle ore 8.30 alle ore 09.30 dalle ore 14.30 alle ore 17.00)

Corleone:

  • Presso le strutture di ospitalità per pellegrini (Orario di accoglienza; Referente il titolare dell'esercizio)
  • Ufficio Turistico

Prizzi:

  • Presso le strutture di ospitalità per pellegrini (Orario di accoglienza; Referente il titolare dell'esercizio)
  • Sportello Turistico (Orario: dalle ore 9 alle ore 14 da lunedì a venerdì; Referente Domenico Mancuso)
  • Museo Comunale (il sabato dalle ore 16 alle ore 20 e la domenica dalle ore 9 alle ore 13)

Castronovo di Sicilia:

  • Presso le strutture di ospitalità per pellegrini (Orario di accoglienza; Referente Titolare dell'esercizio; chiedere all'accoglienza)
  • Ufficio Turistico (Corso Umberto I, 157; Cell.: 3207470249 - Cell.: 3389100801; da lunedì a venerdì dalle ore 9,00 alle ore 13,00, dalle ore 15,30 alle ore 18,30, Sabato e Domenica telefonare ai numeri sopra riportati; Ragazzi del servizio civile "La storia siamo noi" e Cosima Orlando)

Cammarata:

  • U.R.P. Comune Di Cammarata ( Palazzo Trajana, Via dei Giardini, 1; da Lunedì a Venerdì dalla 9.00 alla 14.00 e il Mercoledì fino alle 18.30; Referente Enzo Li Gregni; ufficiostampa@comune.cammarata.ag.it centralino 0922-907250)
  • Bar Sicilia (Via Cesare Battisti, 4; tutti i giorni dalle 7,00 alle 24,00)
  • Presso le strutture di ospitalità per pellegrini (Orario di accoglienza; Referente Titolare dell'esercizio)

San Giovanni Gemini:

  • Ufficio Turistico (Referente Dott. Domenico Di Piazza; Tel.: 3276968857)
  • Presso le strutture di ospitalità per pellegrini (Orario di accoglienza; Referente il Titolare dell'esercizio)

Sutera:

  • Presso le strutture di ospitalità per pellegrini (Orario di accoglienza; Referente il Titolare dell'esercizio)

Grotte:

  • Presso le strutture di ospitalità per pellegrini (Orario di accoglienza; Referente il Titolare dell'esercizio)
  • Centralino del Comune (Piazza Umberto I; Tel 0922947511 – Fax 0922947529 –Email: info@comunedigrotte.org; Puoi contattare i Referenti e chiamarli qualche ora prima del tuo arrivo per accoglierti in Municipio e timbrare la tua credenziale ed assisterti sul territorio del Comune; Referente: Dott. Carmelo Alaimo Tel. 3358421976 - Responsabile della Polizia Municipale: Isp. Capo Salvatore Liotta Tel. 334 1152012)

Joppolo Giancaxio:

  • Presso le strutture di ospitalità per pellegrini (Orario di accoglienza; Referente il Titolare dell'esercizio)

Agrigento:

  • Mudia (Via Duomo, 96; Orario: 10,00 - 19,00 dal martedì alla domenica Aprile - Ottobre; 10,00 - 13,00 Dicembre - Marzo; Referente: Associazione Ecclesia viva - ecclesiaviva@gmail.com - Cell.: 3277549152, Tel.: 0922490061)