Tra sabato e domenica abbiamo percorso da parte a parte la Magna Via.
Da Corleone a Prizzi, da Acquaviva a Sutera e a Campofranco fino a Joppolo.

Abbiamo parlato coi sindaci, abbiamo cercato di capire quali passaggi sono ancora bloccati e se tutte le varianti previste sono funzionanti.

Alla terra servirà tempo per assorbire, per essere “strizzata” come mostra la nostra copertina temporanea.
Ma stiamo riprendendoci. Stiamo asciugando le nostre ferite per rialzarci.

Sappiamo che si va verso la stagione invernale e il numero dei pellegrini si abbassa per ovvi motivi, dal tempo al freddo.

Raccomandiamo prudenza a chi non ascolta i nostri avvisi e si incammina lo stesso. Vi aiuteremo sempre… ma non fateci stare coi patemi.

Appena tutti i #comitatiufficiali di accoglienza
ci daranno conferma torneremo in “Allerta Bianca” e sarà festa per tutti.

Buon tempo di San Martino.
Buoni passi

Previous reading
U malu tempu un dura tuttu un tempu
Next reading
Adesso è tempo di NON CAMMINARE